News Center

SBL Cup Events 28.01.2019

Coppa della Lega : Ginevra ed Elfic Friburgo trionfano

Il Ginevra ha messo fine all’egemonia del Friburgo aggiudicandosi la sua terza Coppa della Lega. I ginevrini si sono imposti per 67-53 al Massagno domenica in finale a Montreux. Nelle donne l’Elfic ha vinto il suo quarto titolo di fila. Leader del campionato il Ginevra del presidente Fattal portano a casa il loro primo titolo importante dopo la Coppa Svizzera del 2017. I loro avversari sono avvisati: le ultime due volte (2013 e 2015) che hanno vinto la Coppa della Lega hanno poi vinto anche il campionato...

Fattal "sollevato"

"Abbiamo fame di titoli. Ne vogliamo di più e speriamo sia solo l’inizio", ha detto il centro del Ginevra Arnaud Cotture. "Ma non abbiamo messaggi da mandare al Friburgo e a nessun altro. Siamo semplicemente qua per vincere partite e titoli", ha proseguito il vallesano. "Eravamo frustrati per il dominio incontrastato del Friburgo della scorsa stagione. Sono quindi sollevato perché il Ginevra è un club vincente", ha sottolineato il presidente Fattal. "Questo successo ci toglie la pressione per il seguito della stagione. Ma il Friburgo avrà sete di rivincita dopo questo weekend Olympic"

Massagno cede nel finale

Sorprendente vincitore sul detentore del trofeo, il Friburgo, in semifinale il Massagno dovrà pazientare prima di arrivare al primo trofeo della sua storia. La squadra ticinese ha venduto cara la pelle ma ha pagato la mancanza di profondità della sua panchina. Costretti a giostrare con 6-7 giocatori a causa dell’assenza del centro Uros Slokar (ex Toronto Raptors) sofferente di pneumonia, il Massagno ha mollato la presa nel terzo quarto. Jules Aw (19 punti e 17 rimbalzi) e i suoi compagni hanno incassato un secco 20-3 tra il 22.mo e il 29.mo accusando 16 punti di scarto (53-37). "Non abbiamo nulla da rimproverarci. È già magnifico essere arrivati in finale", ha detto l’ala ticinese Randon Grüninger. "Certo, siamo rientrati a 4 punti" dopo aver inflitto un 12-0 all’avversario un (53-49 al 31.mo). "Ma eravamo troppo stanchi per pretendere di più." I ginevrini hanno raddoppiato l’intensità, soprattutto in difesa. E hanno potuto contare sul prezioso Terry Smith (24 punti domenica) per prendere definitivamente il largo con un parziale di 10-0 (63-49 a 4'52'' dal termine).

Elfic sulla strada di una nuova tripletta

Autore - come l’Olympic - della tripletta nella stagione 2017/2018, l’Elfic non ha fallito a Montreux. Sempre imbattuto in Svizzera questa stagione ha nettamente dominato il Ginevra in finale (76-50). "Miriamo a una nuova tripletta questa stagione e ogni altro risultato sarebbe una delusione", ha detto il centro friburghese Marielle Giroud, autrice di 18 punti , 15 rimbalzi e 6 assist domenica. Il Ginevra ha offerto una bella resistenza: sotto di 14 punti alla pausa (38-24), hanno recuperato fino al 38-34 del 23.mo. Ma l’Elfic ha ripreso il largo con un 27-1 prima dell’inizio dell’ultimo quarto. "Non eravamo preoccupate quando il Ginevra è arrivato a 5 punti, perchè giocavamo male. Poi abbiamo aumentato l’intensità difensiva", ha sottolineato Marielle Giroud, la cui squadra al 30.mo era avanti di 25 punti (62-37).

ATS - Gilles Mauron

Questo ti potrebbe interessare

Main partners
Official partners
Official suppliers
Media partners